La Borsa regna su Hollywood

Di , scritto il 09 Luglio 2010

Con la comparsa di Wall Street 2: Money Never Sleeps di Oliver Stone sembra che in molti a Hollywood si siano accorti delle potenzialità offerte dal tema della crisi economica, degli investimenti in Borsa e della spregiudicatezza dei broker, manager, banchieri e tutta la restante umanità che popola questo ambiente.

Ecco quindi che cominciano a sorgere progetti importanti, in particolare per quanto riguarda i nomi coinvolti nel cast e se questi primi titoli dovessero riscuotere successo potete star sicuri che ci sarà un vero e proprio boom di pellicole di questo tipo.

Al momento i film da tenere d’occhio sono due: Margin Call e The Wolf of Wall Street.

Margin Call, scritto e girato da J. C. Chandor, narra delle 24 ore di crisi di un gruppo di broker durante l’inizio del collasso economico e di come essi cerchino di reagire più o meno aggressivamente alla situazione.
Spettacolare il cast coinvolto: Jeremy Irons, Demi Moore, Simon Baker, Kevin Spacey, Stanley Tucci, Zachary Quinto e Paul Betanny.

The Wolf of Wall Street è invece un progetto che gira da tempo per Hollywood e che a un certo punto sembrava dover essere diretto da Martin Scorsese ma alla fine il grande cineasta preferì ultimare Shutter Island.
Ora la sceneggiatura di Terence Winter, basata sull’autobiografia di Jordan Belfort, è nelle mani di Ridley Scott che vorrebbe trarne un film con Leonardo DiCaprio come protagonista.

Jordan Belfort è stato per lungo tempo un noto e ricco broker di Wall Street ma ne è stato in seguito escluso a vita nel 1994 ed è quindi andato in prigione per riciclaggio e frode. Nella biografia narra, oltre delle sue varie azioni legali e illegali in Borsa, anche della gioventù turbolenta e del frequente abuso di droga.

Materiale incandescente che nelle mani di Ridley Scott e con DiCaprio a vestire i panni di Belfort potrebbe diventare film epocale. Rimane da vedere se il regista saprà trovare il tempo di girare il tutto, visti i suoi probabili futuri impegni con la saga di Alien


1 commento su “La Borsa regna su Hollywood”
  1. […] Oliver Stone ci ha abituato ad alti e bassi durante la sua carriera ormai pluridecennale, ma negli ultimi anni non è sembrato girare al meglio e alcuni suoi film sono sembrati più episodi «alimentari» che altro, volti a cavalcare mode del momento o fama di precedenti titoli, come per esempio è accaduto con il secondo film su Wall Street. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009