Gone Girl: Ben Affleck è colpevole o no?

Di , scritto il 08 Luglio 2014

ben-affleck_gone-girl_david-fincherVi sarà spesso capitato di leggere il nome di Alfred Hitchcock accanto a quello di David Fincher: nel caso abbiate ancora dei dubbi su quanta influenza abbia avuto il Maestro del Brivido nei confronti di questo talentuoso regista, verrannofugati con la visione del trailer di Gone Girl.

Tensione. In ogni minimo dettaglio, ogni movimento, ogni scena è presente una tensione fortissima che rende imperdibili anche i momenti di passaggio, in un crescendo che sembra ancora più potente e affilato rispetto a quanto già era riuscito a fare in Uomini che odiano le donne o Zodiac.

In Gone Girl, tratto da un ottimo romanzo di Gillian Flynn, Ben Affleck è Nick, il marito di Amy (Rosamund Pike), la classica ragazza americana dolce, amorevole e perfetta.
Quando sua moglie scompare, Nick si trova praticamente isolato: tutti pensano che sia il colpevole, i media non esitano a dargli contro e la polizia concentra buona parte dell’attenzione su di lui.
Ma le cose non stanno come sembrano.

E per “le cose non stanno come sembrano” intendo dire che non dovete pensare di aver capito tutto da questo trailer, anche se in alcuni momenti la verità potrebbe sembrarvi evidente: vi assicuro che ci sono ancora parecchie sorprese in serbo per tutti voi. E ce ne saranno anche per chi ha letto il romanzo, visto che Fincher ha cambiato il finale e tutto il terzo atto.

Completano il cast alcuni nomi di tutto rispetto: Neil Patrick Harris, Tyler Perry, Kim Dickens, Patrick Fugit, Emily Ratajkowski, Casey Wilson, Boyd Holbrook e Scoot McNairy. Distribuzione a partire dal 3 ottobre.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009